Il 2 marzo esce CONVIVENTI

IL MANIFESTO DEL GENIO
24/07/2017
La meditazione dei quattro elementi
17/05/2018

Il 2 marzo esce CONVIVENTI

Dopo il successo di AMANTI, l’autore pone attenzione al delicato tema dei sentimenti in rapporto con il contesto sociale: legarsi è per forza di cose un contratto?

Da qui nasce un libro provocatorio quale CONVIVENTI in cui Riccardo Cancellieri denuncia gli aspetti criminosi di una società che tenta di omologare e stereotipare l’istinto umano, l’alleanza sentimentale.
Si potrà comprendere quindi, in chiave critica, gli aspetti di leggi che tentano di imbrigliare la vasta gamma di possibilità di “vita insieme” che scaturiscono da un legame amoroso: non si tratta allora solo ed unicamente di tutela della coppia, ma anche di regole legate al costume, alla religione, alle dinamiche psicosociali.
Se gli amanti strizzano comunque l’occhio alla letteratura; con i conviventi ci troviamo difronte al terreno minato della legge applicata ai sentimenti: regole che spesso non c’entrano alcunché con i rapporti nati dalle emozioni più libere del nostro pianeta, che unicamente l’amore raccoglie.

 

Riccardo Cancellieri
artista, sociologo e letterato.
È autore dei saggi: Amanti (2015), Fascino e mistero del nostro tempo (2016), Conviventi (2018).
Nel 2013 è apparsa la sua prima raccolta di poesie: Versi sottobanco di un poeta abusivo.

Come pittore, ormai celebri i suoi Mandala della forma e del colore, la collezione Sassi di luce, i lavori di pittoscultura, i Deva dell’anima e ultimamente balza alla cronaca la sua ricerca nel campo artistico astrologico e in particolare sui segni zodiacali presentati in anteprima in occasione del calendario dell’anno in corso.